Post con il tag: "(ARCHITETTURA)"



07. ottobre 2016
Arco di Traiano, Porto antico di Ancona
Ancona, la città capoluogo della Regione, vive da secoli in simbiosi con il suo porto che è stato da sempre il centro vitale e propulsore del commercio. Ancona è una città che conserva anche nel nome tracce delle antiche origini greche: il suo nome deriva da Ankon che significa gomito, un esplicito riferimento alla sua caratteristica forma. Anche il Monte Conero d'altronde deriva il suo nome da komaros, il nome greco del corbezzolo, una pianta dai frutti particolarmente nutrienti e diffusa...
09. aprile 2016
Con l'arrivo della primavera i giardini di Palazzo Buonaccorsi a Porto Potenza Picena sono sicuramente uno dei luoghi più suggestivi da visitare, posti su una collina a due passi dal mare e immersi nella campagna marchigiana. Uno dei più significativi esempi di giardino all'italiana che si possono ammirare nelle Marche, un insieme indissolubile di statue, fiori, siepi e giochi d'acqua che merita una visita anche solo per una semplice passeggiata immersi nella natura. Noi li abbiamo visitati...
23. gennaio 2016
E' un borgo che non si nota neppure, appena fuori dalle mura di Macerata, tra palazzi sorti all'epoca del grande fervore edilizio degli anni '60-'70, alcune case con architetture completamente diverse da quelle che siamo abituati a vedere nei nostri centri storici. Sono delle case modeste, costruite con terra ed altri materiali naturali, nel pieno rispetto di norme ecosostenibili, quando ancora non si sapeva neppure cosa fossero. Erano le case dei casanolanti di Villa Ficana, abitate da persone...
06. dicembre 2015
Treia, uno dei borghi più caratteristici del maceratese, con un imponente cinta muraria intervallata da torri e porte, tra cui le più interessanti sono Porta Vallesacco e la Torre dell'Onglavina. Un panorama che spazia a 360° dal Monte Conero ai Monti Sibillini e una piazza scenografica con balconata costruita dall'architetto arceviese Andrea Vici, allievo del Vanvitelli...ma a Treia c'è molto altro ancora...
15. novembre 2015
Sono molte le testimonianze della presenza ebraica nella Regione Marche e una delle più significative è senz'altro il Cimitero ebraico di Ancona con lapidi che risalgono addirittura al XV secolo, che ne fanno uno dei cimiteri più antichi in Europa. Altre tracce significative si trovano a Montegiorgio, dove c'era una comunità ebraica importante, così come a Monterubbiano, dove si possono vedere le tipiche case del ghetto e a Macerata, dove troviamo una lapide murata nell'atrio del Palazzo...
04. settembre 2015
Lungo le vallate create dai fiumi che corrono a pettine dagli Appennini al Mar Adriatico, tra XI e XII secolo si stabilirono delle comunità di monaci che non solo si occupavano di bonificare e lavorare i terreni nei pressi dei fiumi, ma anche di costruire delle architetture religiose che si ispirano ai modelli delle chiese cistercensi e cluniacensi del Nord Europa e del Nord Italia. Ripercorrere oggi questo itinerario significa trovare dei luoghi di grande spiritualità spesso immersi nella...
29. agosto 2015
Sono tante, e ricche di opere d'arte, le chiese di Osimo, a testimoniare il grande passato di questa città, che da antica colonia romana diventò una delle Diocesi più importanti della Regione e con possedimenti che si estendevano fino alla città di Macerata. Qui sopra una selezione di alcuni monumenti significativi, tra cui la stupenda cripta del Duomo di Osimo dedicato a S. Leopardo e il prezioso Battistero.
24. agosto 2015
31. luglio 2015
23. luglio 2015
Le Marche sono segnate dal nord al sud dalla presenza di rocche e castelli che ricordano un passato fatto di lotte e antiche rivalità. Alcuni di questi edifici sono state anche eleganti residenze d'epoca, altre sono degli interessantissimi esempi di architettura militare.

Mostra altro